Fantasy · Recensioni · Romanzi

Trilogia dell’Uomo Ambrato Vol.1/Il Risveglio dell’Assassino – Robin Hobb

Buongiorno Ombre!

Ricordate Robin Hobb e la sua luunga saga dedicata ai Lungavista? (QUI, QUI e QUI le tre recensioni della prima trilogia)

Bene, ho da poco ripreso in mano, con aspettativa e immensa felicità, questa saga, cominciando la seconda trilogia “Fitz and the Fool” o “La Trilogia dell’Uomo Ambrato”, con “Il Risveglio dell’Assassino”

 

EDITORE: Fanucci

DATA DI USCITA: 2009

PREZZO: 9.90€

PAGINE: 645

TRAMA

Dopo aver aiutato il suo re Veritas a liberare i Sei Ducati dalla minaccia dei pirati, Fitz Chevalier rinuncia al suo passato di assassino di corte e al suo nome e si ritira in un lontano eremo insieme al suo lupo Occhi-di-notte e a Ticcio, il ragazzo affidatogli da Stornella. Presto però riceve la visita di Umbra, l’uomo che gli ha insegnato la via per diventare assassino, e che gli chiede di istruire nell’Arte l’erede al trono dei Sei Ducati, il principe Devoto. Seppur combattuto, Tom rifiuta. Ma il mondo del passato irrompe ancora nella sua vita: il giovane principe Devoto è scomparso alla vigilia di un matrimonio fondamentale per la sua dinastia, e sarà lui a doverlo ritrovare, anche se la sua missione sembra una vera follia.

 

Tutto ricomincia 15 anni dopo gli eventi accaduti nel profondo delle Montagne, e noi rivediamo un Fitz piú maturo, mentre prova a vivere quella tranquilla vita che ha sempre desiderato, in una piccola casetta nei boschi al fianco di Occhi-di-Notte e di Ticcio, il ragazzo abbandonato che Stornella gli ha affidato anni prima.

Il nostro caro vecchio protagonista oramai non é piú un giovane, ma un uomo maturo, con alle spalle una vita a dir poco disastrata e con la sfortuna sempre attaccata addosso, ma a prescindere é diverso dal Fitz che conoscevamo; quel ragazzo impulsivo e testardo ha compreso i suoi errori e ha sviluppato una maturità indiscussa, e si nota tantissimo questo cambiamento nel suo modo di comportarsi e ragionare; persino la voce stessa del romanzo é maturata assieme a Fitz, e io ho adorato questa comunione tra la caratterizzazione, come al solito perfetta, del personaggio, e lo stile generale, impeccabile e fortemente realistico e comunicativo.

La storia si intreccia con il passato, ma ci mostra dove vuole andare, lentamente ma con chiarezza, districando i nuovi intrighi politici e la spinosa situazione dell’Antico Sangue e di Devoto.

Come sempre il realismo delle situazioni si mescola perfettamente con la magia dei Sei Ducati, e vengono persino introdotti Chalced e Borgomago(ambientazioni di altre saghe della Hobb)

La prima parte di questo libro l’ho vista molto come un riassunto dei quindici anni “perduti”, ma anche come un modo per presentare il nuovo Fitz e la sua doppia identità di Tom lo Striato.

Bene o male in questa parte viene introdotta la nuova trama e il principe Devoto, ma il tutto é un pò sotto tono rispetto alla vera avventura, levati alcuni incontri con vecchie conoscenze(esempio: il Matto, tesoro mio) e il bellissimo rapporto, rimasto immutato, tra Fitz e Occhi-di-Notte.

Ma se la prima parte non é delle migliori, la seconda ha il giusto mistero, la giusta azione, la giusta magia e la perfetta malinconia e introspezione per renderla una delle parti piú interessanti e strazianti della trilogia(per ora almeno)

Ho amato questo libro, per tantissimi motivi, dall’umanità che mostrano i suoi personaggi, alla storia; dalla malinconia che mi ha trasmesso alle novità, che si incastrano benissimo nella vecchia trama.

Evitando orrendi spoiler, posso solo dirvi che, per dati motivi, il mio povero cuore é arrivato all’ultima pagina a pezzettini minuscoli. Il modo in cui la Hobb ha messo nero su bianco le emozioni, la redenzione e l’ineluttabilità del destino é massacrante, di un realismo magistrale.

In poche parole, pur tra leggeri alti e bassi e una pesantezza che rende la lettura non adatta a chiunque, rimango dell’opinione che la lunga saga di Robin Hobb dedicata a Fitz Chevalier sia un capolavoro del genere. Chissà cosa ne penserò quando avrò concluso il secondo volume?

VOTO: 4.5/5

Alla prossima!

Sirien

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...