Distopico · Recensioni

I Cercatori di Pace – Laura Costantini

Buongiorno Ombre, e buona Domenica!

Concludiamo la settimana portando finalmente a termine una delle richieste che ci sono state fatte in quest’ultimo periodo.

Il romanzo che ci é stato proposto é un fantasy distopico molto interessante, I Cercatori di Pace di Laura Costantini, illustrato da Niccoló Pizzorno.

 

EDITORE: Dei Merangoli Editrice

DATA DI PUBBLICAZIONE: 25 Luglio 2018

COLLANA: Orti

PAGINE: 404

PREZZO: 18.00€

“Mi chiamo Eiren. Il mio nome vuol dire pace. Mia madre lo scelse per questo motivo, E perché così si chiamava la donna che diede la luce Dareh e che non sopravvisse al saperlo trasformato in una macchina. Sono qui per raccontare. è questo che faccio: racconto la storia del mio mondo e di come l’amore di una donna e la generosità di un uomo lo restituirono al futuro”

IMG_3535.JPG

TRAMA:

“I cercatori di pace”, eroi o forse vittime designate da chi detiene il potere, partono verso una ignota avventura, alla ricerca di un futuro che viene dal passato e che li condurrà a incrociare i loro destini: Ghillean, Litia, Kimen e Tarnell non si conoscono e non si fidano uno dell’altro, ma sono giovani e umani. È il 518° anno di guerra e nessuno ricorda più come e perché sia iniziata. Un enigma che potrà essere risolto catturando un leggendario Mutato, figura misteriosa nella quale si cela l’arma speciale inventata prima del lungo e distruttivo periodo bellico, che ha generato un ritorno al passato, un medioevo privo di tecnologia, cultura e memoria storica.

 

Il mondo é regredito a uno stato medievale, la civiltà é in guerra, la cultura é stata perduta e per salvare il mondo da una presunta cometa in via di collisione, l’unico modo é mettere da parte la guerra e trovare chi detiene il sapere perduto, riunendo quattro emissari, uno per ogni fazione, totalmente diversi l’uno dall’altro ma tutti che sognano la pace.

 

Lo stile di Laura Costantini é fluido, cattura e immerge nel mondo distopico, veramente ben fatto e accurato, che ha creato. La trama ha un ritmo incalzante, pieno di sorprese e di spunti di riflessione; lo stesso vale per i personaggi, ben caratterizzati e che vengono pian piano alla luce, mostrandoci sia il lato fisico che psicologico di ognuno di loro; tutti cosí complessi e interessanti(soprattutto Dareh, imprevedibile e misterioso) da apparire veramente realistici.

Unico “difetto”, il pensiero fisso dei due uomini del gruppo sul sesso e i continui tentativi di stupro che riempiono le loro menti per almeno metà libro; l’ho trovato un pò disturbante, soprattutto data l’apatia con cui le due donne sembrano accettarlo. Ma per il resto sono veramente ottimi personaggi.

L’ambientazione e la situazione socio-politica sono molto curate, con descrizioni mai noiose o prolisse, ma utili e belle.

IMG_3550.JPG

I Cercatori di Pace é un romanzo che ho apprezzato molto, con interessanti spunti di riflessione e una storia dalle sfumature distinte, abbellita dalle illustrazioni di Niccolò Pizzorno.

Lo consiglio con piacere, come distopico autoconclusivo e dal sapore magico.

 

Alla prossima!

Sirien

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...