Fantasy · Segnalazioni

Segnalazione/Timeless-Senza Tempo, un prequel della Leggenda di Drizzt, di R.A Salvatore

Salve a tutti Ombre!

È da poco uscito un nuovo romanzo dell’autore fantasy/sci-fi R.A Salvatore, che conosco da tempo ma di cui non ho ancora letto nulla, pur avendo alcuni dei suoi romanzi. Prima o poi troverò il tempo di addentrarmi nei suoi mondi.

Le serie piú famose di R.A Salvatore sono legate ai Forgottean Realms e a Dungeon & Dragons, e hanno come protagonista Drizzt, un elfo scuro nato a Mezzoberranzan, che fin da giovane dimostra un’innata propensione per la bontà, cosa rara nella società del Sottosuolo, una qualità che lo porta a fuggire dalla sua casa e dai suoi simili, per approdare nel mondo della superficie.

Anche questa volta il nuovo romanzo riguarda Drizzt, ma è un prequel, importantissimo per comprendere a fondo le origini dell’elfo.

TIMELESS – SENZA TEMPO inaugura la Trilogia di Drizzt ed è il prequel inedito della Leggenda di Drizzt, saga iniziata da Salvatore alla fine degli anni ’80. Le vicende narrate nel nuovo romanzo precedono temporalmente quelle raccontate ne Il buio profondo, in un viaggio a ritroso nel tempo che porta a conoscere dettagli decisivi sulle origini dell’elfo oscuro cosí amato e apprezzato dai fan di Salvatore.

Timeless-Senza Tempo, è uscito il 27 Febbraio; pubblicato da Armenia, casa editrice di R.A Salvatore in Italia da anni.

 

Editore: ARMENIA

Autore: R. A. Salvatore

Collana: Fantasy

Pagine: 480

Formato: 14 x 21 cm – bross. Con alette

Prezzo: 18,00 €

TRAMA

Secoli orsono, a Menzoberranzan, la città dei drow immersa nello sconfinato Sottosuolo di Toril, Zaknafein, un giovane maestro d’armi, si guadagnava una fama ben al di sopra del suo stato sociale o della sua povera casata. I nobili più altolocati lo osservavano e la potente Matrona Malice decise di impossessarsene quasi fosse una sua proprietà privata. La nobildonna tramava con le Case rivali per soddisfare le sue brame, ma alla fine fu l’astuto Jarlaxle a ghermire la preda. Ecco, dunque, i due momenti chiave del romanzo: l’unione di una nobile Matrona con un maestro d’armi da cui sarebbe nato Drizzt Do’Urden… e l’amicizia tra Zaknafein e Jarlaxle.

SINOSSI

«Mia signora Zhindia», disse la demone lasciandosi dietro
una scia di fanghiglia schiumosa mentre scivolava dal
pentacolo di evocazione di Casa Melarn, l’Ottavo Casato
della città drow di Menzoberranzan. In quel momento l’ancella Eskavi-
dne aveva il suo aspetto naturale, un informe ammasso di fanghiglia che
somigliava un po’ a una candela bruciata a metà, ma con dei tentacoli
ondeggianti che si protendevano all’esterno simili a rami spogli che si
agitano nel vento. Ogni parola pronunciata da quella grottesca creatura
ribolliva di gorgoglianti suoni fangosi.
Già abbattuta a causa di recenti eventi, Matrona Zhindia Melarn
non riuscì a nascondere sorpresa e trepidazione alla vista di una secon-
da ancella che compariva nel cerchio di evocazione, stavolta con l’a-
spetto di una bellissima drow, poco vestita e con un sorriso malizioso.
Sorridevano sempre in modo malizioso, pensò Zhindia. Era una delle
ragioni per cui amava molto quelle demoni yochlol.
«Yiccardia?» chiese. «Perché sei qui?».
«Mi hai chiamata tu», replicò la demone camuffata da drow.
«Io ho chiamato Eskavidne», insistette Matrona Zhindia. «Come
mai ti sei…».
«Senza dubbio avrai saputo della… disavventura di Yiccardia», ri-
spose Eskavidne in vece della sorella yochlol. Erano due delle Ancelle
di Lolth, la Regina Demone dei Ragni, dea degli elfi scuri.
Zhindia accennò di sì con la testa: aveva sentito delle voci su una
sconfitta di Yiccardia nel mondo della superficie.
Ma se erano vere, allora come poteva trovarsi lì? E come mai aveva-
no risposto in due all’evocazione di un’ancella soltanto? Zhindia aveva
di che riflettere. E preoccuparsi. Soprattutto alla luce delle proprie di-
savventure personali, Matrona Zhindia e il suo Casato dovevano usare
cautela… in tutto.

Qualcosa sull’autore:

ROBERT ANTHONY SALVATORE è nato nel Massachusetts nel 1959. Il suo amore per il fantasy esplode durante il secondo anno di college, dopo aver ricevuto in regalo una copia de “Il Signore degli Anelli”. Da quel momento indirizza sforzi, interessi e percorsi di studi verso il giornalismo e la letteratura. Il suo primo romanzo è “The Crystal Shard”, edito in America nel 1988 e pubblicato in Italia con il titolo “Le lande di ghiaccio”.

Alla prossima!
Sirien

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...