Fantascienza · Recensioni

Skyward “Conquista le Stelle”, di Brandon Sanderson

Buongiorno Ombre!

Come avevo accennato nell’ultima segnalazione, oggi vi parlerò dell’ultima novità del mio idolo personale, Skyward, di Brandon Sanderson, romanzo YA Sci-Fi, un genere non ancora esplorato dall’autore, ma che ha comunque ottenuto ottimi risultati, senza essere messo in ombra dalle sue precedenti opere YA.

 

EDITORE: Armenia

PAGINE: 539

DATA DI USCITA: 27 Marzo 2019

TRADUTTORE: Gabriele Giorgi

PREZZO: 18.00€

 

TRAMA

Spensa sogna di diventare pilota di caccia stellari… esattamente come il padre. Ma è proprio l’ombra del padre, tacciato di tradimento e sparito nel nulla dopo un’ultima battaglia con i Krell alieni, che le impedisce di realizzare il suo sogno e di rivelare a tutti il suo dono. Le cose, però, stanno per cambiare. Su Detritus, tutti i ragazzi della sua età si addestrano alla guerra contro quegli alieni sanguinari che hanno distruttole loro astronavi e li tengono ostaggi su quel pianeta spoglio. Ma un giorno, «lassù in cielo, le Cose prenderanno un nuovo corso. Spensa capirà che le cose non stanno come tutti credono e anche suo padre, in realtà…

 

“Un tempo vivevamo lassú, tra le stelle”, sussurrò. “É quello il nostro posto, non tra le caverne. I ragazzini che si prendono gioco di te sono intrappolati su questa roccia. Le loro teste sono fatte di roccia, i loro cuori desiderano la roccia. Ma tu devi mirare a qualcosa di piú alto. Qualcosa di piú grandioso”

I rottami si mossero e il foro si rimpicciolí lentamente finché tutto ciò che potevo vedere fu un’unica stella piú brillante delle altre.

“Conquista le stelle, Spensa”

 

Il fatto che Skyward fosse un romanzo di Brandon Sanderson per me era già una garanzia, ma é un libro veramente interessante e bello di suo.

Lo stile di Sanderson é magnifico, e quando si tratta di YA unisce questa magnificenza a una scorrevolità impressionante; l’introspezione e l’attenzione ai dettagli tipiche del suo stile non mancano, cosí come la sua abitudine a donare spunti per l’immaginazione del lettore, senza esagerare ma senza apparire sguarnito di dettagli.

I personaggi sono molto interessanti, primi tra tutti Jorgen, e tutti, Spensa compresa, hanno il tempo e lo spazio per mostrare una crescita, che li rende realistici e degni di attenzione. La storia ingrana lentamente, mostrandoci all’inizio una tipica forma da YA, con lezioni, battibecchi e un pò di sana leggerezza, seppur affiancata alle ottime basi che si costruiscono per una svolta inaspettata e dalle forme leggermente piú cupe; l’argomento della morale legata al coraggio é molto interessante, nel modo in cui viene analizzato e utilizzato, legato a doppio filo al destino e al personaggio stesso di Spensa.

Sanderson aveva già dimostrato di cavarsela egregiamente con gli YA, e cosí anche in Skyward, sfruttando i cliché del genere a modo suo, per niente resi troppo palesi o già visti, cosí come la componente romance, che se apparirà, visti certi “indizi”, apparirà naturale, per niente forzata.

Anche l’ambientazione, nuova per l’autore, ha l’azione e le componenti della fantascienza, curate con attenzione e ottima mano. Non mancano le innovazioni di un’altro dei suoi sistemi magici, anche se pensato per adattarsi allo spazio e ai viaggi stellari.

Skyward fa sbellicare, sorprende e porta a riflettere. Spensa, protagonista femminile forte e indipendente, che impara a sfruttare le sue debolezze e a cambiare in meglio, ci accompagna in un viaggio fra le stelle e fra gli animi, in un mondo dalle sfumature fantascientifiche, ma senza esagerazioni, intrigante e che nasconde un mistero, tutto da scoprire alla maniera di Sanderson, con naturalezza, tranquillità e bomba finale, tra azione, battaglie e ultime pagine piene di inaspettate rivelazioni.

Primo volume di una tetralogia, promette benissimo, per una saga che potrebbe benissimo finire tra le opere maggiori dell’autore.

IL MIO VOTO: 4.5/5

 

Alla Prossima!

Sirien

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...